A carte scoperte

corso di scrittura creativa

By AntonellaPetrera In Eventi, Scrittura

Sei lezioni per allenare la propria penna, scoprirne il funzionamento interiore e indirizzarlo verso la comunicazione efficace.
Obiettivi: a seconda dei ritmi creativi di ognuno, arrivare a produrre un racconto. Una storia che narri di salvezza.

Raccogliamo adesioni, il corso partirà il 5 ottobre 2016 alle ore 18 con un numero di partecipanti minimo pari a 6 e massimo pari a 12. Inviateci una mail a colorivivacimagazine@gmail.com.

Il corso si terrà presso la sede di Colori Vivaci Magazine, in Via Dante 116 a Bari.

Cosa aspettarsi da questo corso:
Confronto creativo
Silenzi
Domande e forse risposte
Intimità
Libertà

Cosa non aspettarsi da questo corso:
Maestri (non ce n’è)
Giudizi (non ce n’è)
Successo (ma poi cos’è??!)
Casino (solo interiore, ma quando c’è va meglio)
Correzioni (perché va tutto bene, non perché “va bene tutto”)

Chi partecipa a questo corso:
È curioso
Legge
Sa stare da solo
Sa stare con gli altri
Non ha paura di se’

Cosa porterai con te:
Occorrente per scrivere
(penna e calamaio, macchina da scrivere – se è una Olympia corri il rischio che ti venga rubata dall’insegnante, attento! – quaderno e matita – ma meglio penna, le cancellature sono poetiche – tablet, telefono, portatile, tovagliolo di carta e penna rubati al caffè di sotto, andrà bene tutto quanto va a genio a te)
L’idea per un “nom de plume”, se ritieni di averne bisogno
Uno dei tuoi libri preferiti (sappiamo che ne hai più d’uno, ma ci serve solo al primo incontro).

Lezione 1
COSA VEDIAMO QUANDO GUARDIAMO

Lezione 2
ESERCIZI DI STILE

Lezione 3
LE DINAMICHE DELLA RICEZIONE

Lezione 4
DESCRIVERE

Lezione 5
L’AUTOCORREZIONE

Lezione 6
I DIRITTI DELLO SCRITTORE E I DIRITTI DEL LETTORE

L’insegnante potrebbe decidere di cambiare gli argomenti di alcune lezioni in base al divenire delle dinamiche della classe.
Aggiungere, togliere, accogliere suggerimenti e richieste dei partecipanti, sconvolgere tutto all’ultimo momento.

“Questa è la parte più bella di tutta la letteratura: scoprire che i tuoi desideri sono desideri universali, che non sei solo o isolato da nessuno. Tu appartieni”.
(Francis Scott Fitzgerald)

a-carte-scoperte-piedi

1 Messaggio
  1. mg settembre 11, 2016

    Brava Antonella!!!! Verrei se fossi a Bari…un abbraccio, Mariagrazia la tua compagna di liceo

    Reply

Lascia un messaggio