Counselor, chi è costui?

Il tuo alleato nel produrre il cambiamento

By AntonellaPetrera In Counseling

Il counselor è un professionista della relazione d’aiuto, che ha studiato almeno tre anni e ha preso un diploma. Le persone si rivolgono al counselor per due ragioni principali. Perché c’è un problema immediato. Qualcosa è precipitato e ha bisogno di essere trattato adesso (fine di una relazione, lutto improvviso o altri tipi di crisi).
Oppure c’è un momento di difficoltà in corso che sta interferendo con il nostro benessere, e occorre fare luce su un conflitto interiore o di relazione. Qualcosa di non meglio definito giace sotto la superficie delle cose e non permette ad una persona di sentirsi pienamente valorizzata.

Cosa faccio io?

In base al problema che pensi di avere ti ascolterò con attenzione, e l’ascolto attivo si concretizzerà in un piano di azione. Insieme stabiliremo passi concreti per arrivare ad un cambiamento. Sette incontri. Se io dovessi riscontrare una problematica per la quale non sono abbastanza formata ti indirizzerò verso fidate persone che potranno fornirti un aiuto più mirato. Di fronte ad un problema immediato ti aiuto a farti sentire a tuo agio.

Poi insieme valutiamo il problema, lo smontiamo e cerchiamo di capire come funziona. In seguito identifichiamo un intervento appropriato. A volte il problema si risolve velocemente, e il counseling è breve. Di fronte ad un problema persistente il processo di solito è più lungo, e il lavoro va più in profondità.
E’ in questo momento, di solito, che capiamo se il counselor è la figura giusta di riferimento per te o se ne occorre un’altra.

Instauro una relazione collaborativa, in totale assenza di giudizio. Attraverso domande e tecniche specifiche esploriamo le tue possibilità insieme, valorizzando e consolidando i punti di forza che sono già presenti in te.

Cosa fai tu?

Tu agisci.  Io divento il tuo alleato nel produrre il cambiamento, ma il cambiamento arriva grazie a quello che tu fai.

“Guardati nello specchio, e dì al volto che vedi che è ora di crearne un altro.”
William Shakespeare
Sonetti

foto: Corrada Brancato

 

Lascia un messaggio